Notizie

15/11/22 IN PARTENZA GLI OBBLIGHI DI ETICHETTATURA AMBIENTALE AL PRIMO GENNAIO 2023 E NUOVE LINEE GUIDA DAL MITE

Si ricorda che sulla Gazzetta Ufficiale del 30 Dicembre 2021, n.309 era stato pubblicato il Decreto-Legge 30 dicembre 2021 n.228 cd. Decreto Milleproroghe 2022 recante “Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi”, che aveva disposto all’art.11, una proroga dell’obbligo di etichettatura ambientale degli imballaggi fino al 30 giugno 2022. Con la Legge n.15 del 25/02/2022 di conversione in legge del DL Milleproroghe è stato modificato l’art.11 ed è stata estesa fino al 31/12/2022 la proroga dell’entrata in vigore dell’etichettatura ambientale degli imballaggi: pertanto la nuova scadenza è ora al 1° gennaio 2023. In data 15 marzo 2022 il MITE ha elaborato le “Linee Guida sull’etichettatura degli imballaggi ai sensi dell’art.219 comma 5 del D.Lgs. 152/2006 e ss.mm” che hanno tenuto conto delle linee Guida proposte dal Consorzio nazionale Imballaggi (CONAI), con l’obiettivo di supportare le imprese mettendo a disposizione linee guida operative e gestionali per rispondere all’obbligo di legge.

Leggi tutto
08/11/22 ABROGATO IL D.M. 10/03/1998 SULLA SICUREZZA ANTINCENDIO: PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED ESERCIZIO DELLA SICUREZZA ANTINCENDIO SECONDO D.M. 03/09/2021

Il 03/09/2021, in attuazione del D.Lgs. 81/08, art. 46, comma 3, è stato emesso dal Ministero dell’Interno un decreto relativo alla Sicurezza Antincendio nei luoghi di lavoro che con la sua entrata in vigore, ovvero a decorrere dal 29/10/2022, ha abrogato definitivamente il D.M. 10 marzo 1998 “Criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro”.

Leggi tutto
08/11/22 FLESSIBILITÀ DEL CONGEDO DI MATERNITÀ: LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Con la pubblicazione della circolare INPS n. 106 del 29/09/2022 cambiano le modalità di richiesta del congedo di maternità flessibile, la possibilità cioè di usufruire della maternità soltanto un mese prima del parto e i quattro successivi, o integralmente per i cinque mesi dopo il parto. La documentazione sanitaria necessaria non deve più essere presentata all’INPS, ma solamente ai propri datori di lavoro/committenti.

Leggi tutto
21/10/22 IL NUOVO DECRETO SULLA GESTIONE E FORMAZIONE ANTINCENDIO

Il D.M. 02 settembre 2021, n. 237, entrato in vigore il 04/10/2022, è il nuovo decreto sulla gestione in esercizio ed in emergenza della sicurezza antincendio, che sostituisce il precedente D.M. 10 marzo 1998 sulla gestione e formazione antincendio sui luoghi di lavoro.

Leggi tutto
21/10/22 NOVITA’ SULLA GESTIONE RIFIUTI URBANI E SPECIALI – VERIFICA DELLA CORRETTA APPLICAZIONE TASSA SUI RIFIUTI (TARI)

Si ricorda che con il D.Lgs.116/2020 in vigore dal settembre 2020 e successiva Circolare MITE n.35259 del 12/04/2021, in caso di “attività ind.le/artigianale con capannone di produzione” o attività escluse da All.L-quinquies D.Lgs.152/06 è stato chiarito che: i rifiuti urbani sono prodotti da mense, uffici e magazzini funzionali a questi mentre i rifiuti speciali sono prodotti dal reparto produttivo e dai magazzini funzionali al primo.
Ciò comporta che i rifiuti prodotti dalle aree produttive e/o dai magazzini a queste funzionali, compresi gli imballaggi in carta/cartone /plastica etc., dovranno essere gestiti solamente come rifiuti speciali e non più come rifiuti urbani(ovvero con cassonetti gestiti dal gestore pubblico e senza emissione di formulari). Al gestore pubblico potranno essere conferiti solamente i rifiuti urbani provenienti da mense, uffici e magazzini funzionali a questi ultimi. La gestione dei rifiuti sopra descritta, permette di sottrarre dal calcolo della TARI le aree produttive generanti rifiuti speciali (si consiglia di consultare il proprio regolamento comunale in merito).

Lo Studio Rivi offre consulenza e supporto nella valutazione della corretta determinazione dell’importo relativo alla Tassa sui Rifiuti (TARI) ai senti del T.U.A. (D.Lgs. 152/2006), dell’art. n.639 comma 1 della legge n. 147 del 27/12/2013 e del regolamento per la disciplina della Tassa sui Rifiuti Comunale. Lo Studio è inoltre a disposizione per effettuare sopralluoghi presso le sedi dei propri clienti al fine di verificare gli adempimenti ambientali cui sono soggetti, la corretta gestione e classificazione dei rifiuti e della documentazione ambientale in conformità con il T.U.A. e con il D.lgs 116/2020.

Leggi tutto
21/10/22 PUBBLICATO IL NUOVO REGOLAMENTO EOW INERTI DA COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE CON ENTRATA IN VIGORE IN DATA 04/11/2022

Si segnala che in G.U. N.246 del 20 ottobre 2022 è stato pubblicato il Decreto n.152 del 27 settembre 2022 recante: “Regolamento che disciplina la cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale, ai sensi dell'articolo 184-ter, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152”, con entrata in vigore al 04 novembre 2022. Ai fini dell’adeguamento ai criteri di cui al presente regolamento, il produttore, entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore dello stesso ovvero al 3 maggio 2023, presenta all’autorità competente un aggiornamento della comunicazione effettuata ai sensi dell’art.216 del D.Lgs. 152/06, o un’istanza di aggiornamento dell’autorizzazione concessa in procedura ordinaria ovvero con atto di AIA.

Leggi tutto
21/10/22 MEDI IMPIANTI DI COMBUSTIONE ESISTENTI: ADEGUAMENTO AUTORIZZAZIONE ALLE EMISSIONI ENTRO IL 01/01/2023

Si informa che il D.lgs 183/2017 - entrato in vigore dal 19 dicembre 2017 - relativo alla limitazione delle emissioni in atmosfera di taluni inquinanti originati da impianti di combustione medi, impone un adeguamento dell’autorizzazione alle emissioni per i medi impianti esistenti con potenza termica nominale superiore a 5 MW entro il 1 Gennaio 2023.
I gestori di impianti medi esistenti infatti per adeguarsi e quindi presentare le domande di autorizzazione hanno tempo fino a:

  • 1 Gennaio 2023 per gli impianti di combustione con potenza termica nominale superiore a 5 MW;
  • 1 Gennaio 2028 per gli impianti con potenza superiore a 1 MW e pari o inferiore a 5 MW.
Leggi tutto
21/10/22 IN ARRIVO ENTRO FINE ANNO IL DECRETO R.E.N.T.RI

Si segnala che in data 29 settembre 2022 è stato pubblicato sul sito della Commissione Europea - TRIS lo schema di decreto R.E.N.T.RI (Registro Elettronico Nazionale Tracciabilità Rifiuti). A partire dalla data suddetta decorrono i 90 gg del periodo sospensivo che termina il 30 dicembre 2022, entro i quali la CE o altri Stati membri possono esprimere un parere circostanziato sullo schema di decreto legislativo italiano: decorso tale termine, se la Commissione Europea non chiederà maggiori approfondimenti, verrà dato il nulla osta a procedere.

Leggi tutto
07/10/22 PIANO GESTIONE EMERGENZE E CONTROLLI DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO – COSA CAMBIA CON I NUOVI DECRETI DA OTTOBRE 2022

Piano Gestione Emergenze: con il D.M. 02/09/2021 vengono definiti i nuovi criteri per la redazione del Piano di Gestione delle Emergenze e in quali casi è necessario.

Controlli degli impianti antincendio: con il D.M. 15/09/2022 sono state apportate modifiche al decreto 1° settembre 2021 in merito ai “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’art. 46, comma 3, lettera a), punto 3, del D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81.

Leggi tutto
06/10/22 ADEGUAMENTO CARROZZERIE MOBILI ALL’ALBO GESTORI AMBIENTALI: CANCELLAZIONE D’UFFICIO A PARTIRE DAL 15/10/2022

Il Comitato nazionale ha stabilito che le Sezioni regionali e provinciali a partire dal 15 ottobre 2022 provvedano alla cancellazione d’ufficio:

  1. delle carrozzerie mobili che non risultano adeguate alle disposizioni contenute nella deliberazione n. 3 del 24 giugno 2020;
  2. dei veicoli potenzialmente equipaggiati con carrozzeria mobile, trascorsi, senza riscontro, 60 giorni dall’invio di una comunicazione di mancato adeguamento a tutte le imprese per cui gli stessi risultano ancora iscritti.
Leggi tutto
15/09/22 NORME TECNICHE DI PREVENZIONE INCENDI, DI CUI AL DECRETO 26 LUGLIO 2022: NUOVE REGOLE PER GLI IMPIANTI DI STOCCAGGIO E TRATTAMENTO RIFIUTI

Si segnala che con la pubblicazione del Decreto 26 luglio 2022 “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per gli stabilimenti ed impianti di stoccaggio e trattamento rifiuti” dal 9 novembre 2022 entrano in vigore le nuove norme tecniche di prevenzione incendi per gli stabilimenti ed impianti di stoccaggio e trattamento rifiuti.

Leggi tutto
13/09/22 SMART WORKING: le nuove regole a partire dal 1° settembre

Dal 1° settembre, la possibilità di ricorrere alla modalità organizzativa del lavoro agile sarà possibile solo in presenza dell’accordo individuale a cui dovrà seguire, entro il prossimo 1° novembre, la comunicazione telematica da effettuarsi secondo quanto previsto dal decreto del Ministero del Lavoro n. 149 del 2022.

Il Datore di lavoro è tenuto a garantire la salute e la sicurezza del lavoratore, che svolge la prestazione in modalità di lavoro agile, e a tal fine consegna al lavoratore e al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, con cadenza almeno annuale, un'informativa scritta, nella quale sono individuati i rischi generali e i rischi specifici connessi alla particolare modalità di esecuzione del rapporto di lavoro.

Leggi tutto
24/08/22 RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DEI RIFIUTI DA MANUTENZIONE RETI FOGNARIE: NON NECESSITA DI AUTORIZZAZIONE ALLO STOCCAGGIO

Si ricorda che come stabilito dall’art.230 comma 5 del D.Lgs.152/06, i rifiuti provenienti dalle attività di pulizia manutentiva delle reti fognarie di qualsiasi tipologia, sia pubbliche che asservite ad edifici privati, compresi le fosse settiche e manufatti analoghi nonché i sistemi individuali e i bagni mobili (codici EER 20.03.04 e 20.03.06) si considerano prodotti dal soggetto che svolge l'attività di pulizia manutentiva (c.d. “spurghista”). Tali rifiuti possono essere conferiti direttamente a impianti di smaltimento o di recupero o, in alternativa, essere raggruppati temporaneamente presso la sede o unità locale del soggetto che svolge l'attività di pulizia manutentiva, nel rispetto delle condizioni del deposito temporaneo. Non sarà quindi necessario richiedere alcuna autorizzazione allo stoccaggio dei rifiuti provenienti dalle attività di pulizia manutentiva delle reti fognarie di qualsiasi tipologia, sia pubbliche che asservite ad edifici privati, compresi le fosse settiche e manufatti analoghi nonché i sistemi individuali e i bagni mobili (codici EER 20.03.04 e 20.03.06) presso la sede dello “spurghista” se saranno rispettate le condizioni del raggruppamento temporaneo (di cui all'articolo 183, comma 1, lett.bb) del D.Lgs.152/06).

Leggi tutto
24/08/22 PROROGATA L’APPLICAZIONE DELLA PLASTIC-TAX AL PRIMO GENNAIO 2023

Si ricorda che con la legge di Bilancio 2020 è stata istituita la Plastic-Tax ovvero l’imposta sui contenitori e imballaggi costituiti anche parzialmente da plastica con singolo impiego (monouso) i c.d. “Macsi, che è stata posticipata ed entrerà in vigore il 1° gennaio 2023. I Macsi sono i manufatti in materiale plastico con singolo impiego, ovvero i prodotti con funzione di contenimento, protezione, manipolazione o consegna di merci o di prodotti alimentari (anche in forma di fogli, pellicole o strisce) che siano stati ideati ed immessi sul mercato per un singolo impiego e che quindi non siano progettati per essere riutilizzati, o per compiere più trasferimenti durante il loro ciclo di vita. Si tratta ad esempio di: bottiglie, buste e vaschette per alimenti in polietilene, contenitori in tetrapak, contenitori per detersivi, imballaggi in polistirolo espanso, rotoli in plastica pluriball, involucri per apparecchiature elettroniche, inclusi i “semilavorati”, ad es. tutti quei prodotti che sono ottenuti dallo stampaggio di PET, anche detti preforme, che sono destinati a divenire contenitori di bevande o bottiglie, attraverso un particolare processo di soffiatura.

Leggi tutto
24/08/22 REGOLAMENTO EOW INERTI DA COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE

Si segnala che il 15 luglio 2022, il Ministro della transizione ecologica ha firmato il Decreto MITE n.278 del 15 Luglio 2022 “Regolamento recante disciplina della cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale, ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152”, che stabilisce i criteri specifici nel rispetto dei quali i rifiuti inerti dalle attività di costruzione e di demolizione e gli altri rifiuti inerti di origine minerale sottoposti a operazioni di recupero, cessano di essere qualificati come rifiuti. I suddetti rifiuti diventano EoW denominato “aggregato recuperato” se lo stesso è conforme ai criteri di cui all’Allegato 1 ed è utilizzabile esclusivamente per gli scopi specifici elencati nell’Allegato 2 del Regolamento. Si attende quindi di leggere la versione definitiva del regolamento nonché l’entrata in vigore dello stesso, che avverrà con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Leggi tutto
24/08/22 INSERIMENTO DELL’ALL.C.2 AL DPCM 27/08/2021 PER GLI IMPIANTI DI STOCCAGGIO E LAVORAZIONE RIFIUTI DA EFFETTUARE ENTRO IL 15 OTTOBRE 2022

Si segnala che facendo seguito alle note inviate da parte delle Prefetture competenti sul territorio, fermo restando l’avvenuto adempimento di quanto previsto dal D.P.C.M. 27 agosto 2021, si segnala la necessità da parte dei Gestori degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti di inserire gli allegati C.2 nell’apposita piattaforma predisposta dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco, entro il prossimo 15 ottobre.

Leggi tutto
24/08/22 INTERSCAMBIO PALLET: NUOVA LEGGE N.51 DEL 20/05/2022

Si segnala che sulla Gazzetta Ufficiale n.117 del 20/05/2022 è stata pubblicata la legge n.51 del 20 maggio 2022 riguardante la logistica nell’interscambio dei pallet. Per far fronte all’incremento dei costi di questo imballaggio e allo stesso tempo, per rimediare alla scarsità del prodotto sul mercato, è stata emanata la legge n.51 del 20/05/2022 per la gestione dei pallet che regola i rapporti tra il proprietario e il destinatario dei pallet.

Sono soggetti a questa normativa, i materiali di interscambio rientranti nella descrizione di cui all’art.17-bis della legge n.51 del 20/05/2022, ovvero i pallet (UNI EN ISO 445) definiti come: “piattaforma rigida orizzontale caratterizzata da un’altezza minima compatibile con la movimentazione, tramite carrelli transpallet o carrelli elevatori a forche e altre appropriate attrezzature di movimentazione, impiegata come supporto per la raccolta, l’immagazzinamento, la movimentazione e il trasporto di merci e di carichi. Essa può essere costruita o equipaggiata con struttura superiore”. Lo studio è a disposizione per effettuare sopralluoghi presso le sedi dei propri clienti al fine di verificare gli adempimenti ambientali cui sono soggetti e la corretta gestione della documentazione ambientale. Puoi chiederci un preventivo senza impegno per una consulenza specifica presso la tua azienda.

Leggi tutto
12/08/22 CHIUSURA ESTIVA UFFICI RIVI: DAL 15 AL 19 AGOSTO

Si comunica che gli uffici di R.I.V.I. Ambiente e Sicurezza S.r.l. resteranno chiusi da Lunedì 15 a Venerdì 19 Agosto compresi.

Leggi tutto
29/07/22 NOTA INL: TUTELA DEI LAVORATORI SUL RISCHIO LEGATO AI DANNI DA CALORE

In riferimento alla recente circolare della INL, l’ispettorato del lavoro ha voluto richiamare l’attenzione circa la necessità di porre attenzione sulla normativa e sugli adempimenti inerenti i rischi sul lavoro derivanti dall’esposizione a temperature molto calde e scottature solari. I settori maggiormente esposti sono quello dell’edilizia, dell’agricoltura e gli impieghi in ambienti chiusi senza ventilazione adeguata.

Leggi tutto
22/07/22 BANDO IMPRESE CREATIVE
04/07/22 ECHA, SVHC - AGGIORNAMENTO CANDIDATE LIST 10.06.2022

ECHA (European Chemicals Agency) il giorno 10 Giugno 2022, ha fornito un nuovo aggiornamento della lista delle sostanze estremamente preoccupanti (SVHC) candidate ad essere incluse in autorizzazione (All. XIV), la cosiddetta Candidate List.

Leggi tutto
01/07/22 COVID-19: NUOVO PROTOCOLLO AZIENDALE ANTICONTAGIO

In occasione dell’incontro tra ministeri e parti sociali, è stato sottoscritto il nuovo protocollo aziendale anticontagio che resterà in vigore fino al 31 Ottobre 2022.

Leggi tutto
15/06/22 GESTIONE DEI RESIDUI DI PRODUZIONE COME SOTTOPRODOTTI

Si ricorda che per una corretta gestione dei residui di produzione come SOTTOPRODOTTI, è necessario predisporre una adeguata documentazione attestante i requisiti e le condizioni richieste per escludere che il residuo di produzione sia soggetto all’applicazione della normativa sui rifiuti, come normato dal DM 264/2016. È onere del produttore verificare e dimostrare la conformità del proprio residuo di produzione rispetto a quanto riportato nella definizione di sottoprodotto all’art.184-bis del D.Lgs 152/2006, in modo che esso possa essere gestito come sottoprodotto e non come rifiuto. Lo Studio Rivi offre consulenza e supporto nella redazione della documentazione in ottemperanza alle linee guida e agli strumenti contenuti nel DM 264/2016 e nella Circolare del Ministero Dell’Ambiente 30/05/2017, in particolare per: Scheda tecnica del Sottoprodotto; Dichiarazione di Conformità; Contratto di vendita del sottoprodotto; Iscrizione all’Elenco regionale dei sottoprodotti - Regione Emilia-Romagna; Iscrizione all’Elenco Produttori e Utilizzatori di Sottoprodotti della Camera di Commercio; Redazione di Report annuali sulla gestione dei Sottoprodotti. Lo studio è inoltre a disposizione per effettuare sopralluoghi presso le sedi dei propri clienti al fine di verificare gli adempimenti ambientali cui sono soggetti, la corretta gestione dei sottoprodotti e della documentazione ambientale in conformità con l’art.184-bis D.Lgs. 152/2006 e con il DM 264/2016.

Leggi tutto
15/06/22 ENTRO IL 30 GIUGNO 2022 LA SCELTA DELLE IMPRESE DI RICORRERE AL MERCATO O AL SERVIZIO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEI PROPRI RIFIUTI URBANI

Si ricorda che in base a quanto stabilito con la Legge 21 maggio 2021, n.69 (Conversione in legge del cd. “Decreto Sostegni”) le utenze non domestiche rientranti nell’allegato L-quinquies possono conferire al servizio pubblico i rifiuti urbani dell’allegato L-quater alla Parte IV del D.Lgs. 152/2006, e nel caso di ricorso al mercato dovranno comunicare tale scelta al Comune o al Gestore del servizio di rifiuti in caso di tariffa corrispettiva entro il 30 giugno 2022, con effetto dal 1° gennaio 2023.

Leggi tutto
27/05/22 MUD 2022-ULTIMA SCADENZA PER PRESENTAZIONE TARDIVA

È ancora possibile regolarizzare la propria situazione inviando il Modello Unico di Dichiarazione ambientale (MUD) entro il 20 LUGLIO 2022, qualora non sia stato presentato entro il 21 MAGGIO 2022.

Provvedendo all’invio entro il 20 luglio 2022, il ritardo sarà tollerato e sanzionato come tale, anziché come omissione di presentazione del MUD.

Si chiede alle Ditte di contattare lo Studio preferibilmente entro venerdì 8 luglio, in modo da avere il tempo congruo per l’espletamento dei servizi proposti ed effettuare l’invio della dichiarazione prima del termine ultimo. Nel caso in cui pervenissero delle richieste oltre il giorno indicato, non potrà essere garantito il soddisfacimento dell’invio della dichiarazione MUD.

Leggi tutto
19/05/22 Bando per l'ottenimento di Certificazioni Ambientali, Etiche e Sociali - Reggio Emilia

Incentivi destinati alle PMI di Reggio Emilia per incentivare il rilascio di certificazioni ambientali, etiche e sociali

Leggi tutto
19/05/22 CANTIERI: LINEE GUIDA PER LA PREVENZIONE DELLA DIFFUSIONE DEL COVID-19

Il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, con una nota sul proprio sito istituzionale, comunica l’adozione del Protocollo Condiviso sulle Linee Guida per la prevenzione della diffusione del Covid-19 nei Cantieri. Il Documento, adottato con Ordinanza del 6 maggio 2022, resterà in vigore fino al 31 dicembre 2022.

Leggi tutto
17/05/22 PROROGATO IL NUOVO MODELLO DI FORMULARIO DI TRASPORTO PER RIFIUTI DA MANUTENZIONE RETI FOGNARIE: DAL 30 APRILE 2022 AL 1° LUGLIO 2022

Si segnala che con Delibera n.4 del 21 aprile 2022 l’Albo Nazionale Gestori Ambientali ha disposto la proroga al 1° luglio 2022 dell’entrata in vigore della Delibera n.14/2021, che aveva definito il modello unico e i contenuti del documento di trasporto per i rifiuti provenienti dalle attività di manutenzione delle reti fognarie di qualsiasi tipologia.

Leggi tutto
17/05/22 UTILIZZO DEI CODICI EER TERMINANTI CON LE CIFRE 99

Si segnala che con Circolare n.4 del 26 aprile 2022 “Utilizzo dei codici EER che terminano con le cifre 99” che sostituisce la circolare n.661 del 19 aprile 2005 e la circolare n.6 del 29 giugno 2020, il Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha fornito chiarimenti in merito all'utilizzo dei codici EER terminanti con le cifre 99. Lo studio è a disposizione per effettuare sopralluoghi presso le sedi dei propri clienti al fine di verificare la corretta classificazione e assegnazione dei codici EER ai rifiuti prodotti, e in particolare la corretta applicazione delle “Linee guida sulla classificazione dei rifiuti” di cui alla delibera del Consiglio del SNPA del 18 maggio 2021, n.105, approvate con Decreto Direttoriale del Ministero della Transizione Ecologica n.47 del 9 agosto 2021.

Leggi tutto
17/05/22 SCADENZA AUTORIZZAZIONE ALLE EMISSIONI PER IMPIANTI A CICLO CHIUSO DI PULIZIA A SECCO DI TESSUTI E DI PELLAMI

Si ricorda che gli impianti a ciclo chiuso di pulizia a secco di tessuti e pellami, escluse le pellicce, e le pulitintolavanderie a ciclo chiuso devono dotarsi di autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi degli artt.272 e 275 del D.Lgs. n.152/06. Con il D. Lgs. 30 Luglio 2020 n.102 (art. 3 comma 4) la validità delle autorizzazioni a carattere generale è passata da 10 a 15 anni. Si invitano quindi tutti i gestori di impianto a controllare la scadenza della propria autorizzazione e ad effettuare il rinnovo della stessa almeno 45 giorni prima della scadenza.

Leggi tutto
04/05/22 CONFERMATI PROTOCOLLI ANTI-COVID PER LE IMPRESE

A seguito dell’incontro tra Governo, sindacati e le principali associazioni di categoria è stata stabilita la necessità di continuare ad applicare i Protocolli per le misure di contrasto al Covid-19 sui luoghi di lavoro, almeno fino al 30 Giugno 2022.

Leggi tutto
13/04/22 BANDO ISI INAIL 2021 - Salute e Sicurezza sul Lavoro!


Migliora i livelli di salute e sicurezza sul lavoro per la tua impresa!

L'obiettivo del Bando ISI INAIL 2021 è quello di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro. Per “miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro” si intende il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabile, ove previsto, con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali.

Leggi tutto
13/04/22 COMPILAZIONE DEL DATABASE ORSO: SCADENZA AL 31 MAGGIO

Si ricorda che, ai sensi dalla D.G.R. 2147/2018 tutti gli impianti di gestione di rifiuti urbani e speciali sono tenuti alla compilazione dell’applicativo ORSO impianti entro il 31 maggio 2022. Si ricorda che per accedere all´applicativo occorre possedere le autorizzazioni per l´accesso. L´indirizzo di ORSO3.0 Osservatorio Rifiuti Sovraregionale è al link: https://orso.arpalombardia.it/?reg=0

Leggi tutto
13/04/22 DIRITTO ANNUALE DI ISCRIZIONE AL RECUPERO RIFIUTI IN REGIME SEMPLIFICATO

Si ricorda che per le imprese che svolgono attività di recupero di rifiuti in regime semplificato (ai sensi dell’art.216 del D.Lgs.152/06) è necessario versare il diritto annuale d’iscrizione (per la tenuta dei registri e per i controlli periodici di competenza) entro il 30 aprile di ogni anno, come determinato dal D.M. n.350 del 21/07/1998.

Leggi tutto
13/04/22 PROROGATI GLI OBBLIGHI DI ETICHETTATURA AMBIENTALE AL PRIMO GENNAIO 2023 E NUOVE LINEE GUIDA DAL MITE

Si ricorda che sulla Gazzetta Ufficiale del 30 Dicembre 2021, n.309 era stato pubblicato il Decreto-Legge 30 dicembre 2021 n.228 cd. Decreto Milleproroghe 2022 recante “Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi”, che aveva disposto all’art.11, una proroga dell’obbligo di etichettatura ambientale degli imballaggi fino al 30 giugno 2022. Con la Legge n.15 del 25/02/2022 di conversione in legge del DL Milleproroghe è stato modificato l’art.11 ed è stata estesa fino al 31/12/2022 la proroga dell’entrata in vigore dell’etichettatura ambientale degli imballaggi: pertanto la nuova scadenza è ora al 1° gennaio 2023. In data 15 marzo 2022 il MITE ha elaborato le “Linee Guida sull’etichettatura degli imballaggi ai sensi dell’art.219 comma 5 del D.Lgs. 152/2006 e ss.mm” che hanno tenuto conto delle linee Guida proposte dal Consorzio nazionale Imballaggi (CONAI), con l’obiettivo di supportare le imprese mettendo a disposizione linee guida operative e gestionali per rispondere all’obbligo di legge.

Leggi tutto
13/04/22 DICHIARAZIONE PRTR 2022 (DATI 2021): DA EFFETTUARE ENTRO IL 30 APRILE 2022

Anche per quest’anno sono pervenute dall'ISPRA le indicazioni per la comunicazione dei dati relativi all’anno 2020. Si ricorda che il registro PRTR (Pollutant Release and Transfer Register) contiene le informazioni relative alle emissioni in aria, acqua, acque reflue e ai trasferimenti di rifiuti degli stabilimenti soggetti all’obbligo di Dichiarazione PRTR, i cui Gestori devono trasmettere le informazioni richieste entro il 30 aprile di ogni anno. Per quest’anno la scadenza per l’invio dei dati è il 30 aprile 2022.

Leggi tutto
13/04/22 DIRITTO ANNUALE DI ISCRIZIONE ALL’ALBO GESTORI AMBIENTALI: ENTRO IL 30 APRILE 2022

Si ricorda che per gli iscritti all'Albo Nazionale Gestori Ambientali entro il 30 aprile di ogni anno è necessario versare il diritto di iscrizione all’Albo. L’importo del diritto annuale è stabilito dal D.M. n.120 del 03 giugno 2014 (art.24, comma 3) relativamente a ciascuna categoria e classe.

Leggi tutto
05/04/22 COVID-19: LINEE GUIDA PER LA RIPRESA DELLE ATTIVITA' ECONOMICHE E SOCIALI

Il 01 Aprile 2022 è stata emanata un'ordinanza recante "Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali", con il fine di consentire lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali, individuando i principi di carattere generale per contrastare la diffusione del contagio.

Leggi tutto
30/03/22 DECRETO LEGGE 24 MARZO 2022 n. 24 - Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell'epidemia da COVID-19

Il 24 Marzo 2022 è stato pubblicato il Decreto Legge recante disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza alla cessazione dello stato di emergenza.

Leggi tutto
15/03/22 REDAZIONE DEL PIANO GESTIONE SOLVENTI: ENTRO IL 31 MARZO 2022

Al fine di limitare le emissioni di solventi organici, le aziende che effettuano una delle 15 attività di cui alla Parte II dell’allegato III alla Parte Quinta del D.Lgs. 152/2006, superando le soglie di consumo di solvente stabilite nel medesimo allegato, sono tenute a rispettare specifici valori limite di emissione di composti organici volatili (COV) negli scarichi gassosi, nelle emissioni diffuse o nelle emissioni totali. I gestori dimostrano il rispetto di tali limiti attraverso la redazione del Piano Gestione Solventi (PGS) che rappresenta il bilancio di massa dei solventi utilizzati nei processi produttivi autorizzati. Il piano deve essere redatto annualmente, entro il 31 marzo, secondo le indicazioni di cui alla Parte V dell’Allegato III sopra nominato.

Leggi tutto
15/03/22 CANONE ANNUO DERIVAZIONE ACQUE PUBBLICHE SOTTERRANEE (POZZO)

Si ricorda che con L.R. 9 del 16 luglio 2015 art.8 i canoni di concessione derivanti dall'utilizzo del demanio idrico, sono dovuti per anno solare e vanno versati entro il 31 marzo dell'anno di riferimento. Si ricorda che per l’annualità 2022 il canone di concessione è soggetto alla rivalutazione dell’Indice generale FOI pubblicato sul sito dell’Istat. La rivalutazione percentuale dell'indice FOI per l'anno 2022 è pari al 3,6%, di conseguenza per determinare l'importo da corrispondere per il canone 2022, l’utente dovrà moltiplicare il valore del canone pagato nel 2021 per 1,036 (es. €100,00 x 1,036 = €103,60).

Leggi tutto
15/03/22 MUD 2022 - Nuovo Modello Unico di Dichiarazione Ambientale

Si informa che il 21/01/2022 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’“Approvazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale per l’anno 2022” indicato dal DPCM del 17 dicembre 2021. Il termine per la presentazione di tale modello è fissato al 21 MAGGIO 2022, considerando i centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione di tale Decreto.

COMUNICAZIONE RIFIUTI: i soggetti tenuti alla presentazione del MUD relativa ai rifiuti sono i seguenti:

  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi
  • Imprese ed enti produttori di rifiuti non pericolosi che hanno più di dieci dipendenti
  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione
  • Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti
  • Consorzi e sistemi riconosciuti, istituiti per il recupero e il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti
  • Gestori del servizio pubblico di raccolta, del circuito organizzato di raccolta di cui all’art. 183 comma1, con riferimento ai rifiuti conferitigli dai produttori di rifiuti speciali, ai sensi dell’art.1889, comma4 Dlgs152/2006.
Leggi tutto
16/02/22 ECHA, SVHC - AGGIORNAMENTO CANDIDATE LIST 17.01.2022

Il giorno 17 Gennaio 2022, ECHA ha aggiornato la Candidate List, ed ha introdotto 4 nuove sostanze estremamente preoccupanti (SVHC). Ad oggi la Candidate List si compone di 223 sostanze. Tali sostanze sono state aggiunte all’elenco delle sostanze candidate in quanto pericolose per la salute umana poiché tossiche per la riproduzione o poichè interferenti endocrini. Si ricorda che ai sensi del regolamento REACH, le aziende possono avere obblighi legali, quando la loro sostanza è inclusa - da sola, in miscele o in articoli – nell’elenco delle sostanze candide.

Leggi tutto
16/02/22 PIANO DI EMERGENZA INTERNO (PEI) PER GLI IMPIANTI DI STOCCAGGIO E LAVORAZIONE RIFIUTI: SCADENZA TRIENNALE A MARZO 2022

Si ricorda che con l’art.26-bis della Legge 1 dicembre 2018, n.132, era prevista l'elaborazione del Piano di emergenza interno PEI (di competenza del Gestore) e del Piano di emergenza esterno PEE (di competenza del Prefetto) a carico degli impianti di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti esistenti o di nuova costruzione. I gestori degli impianti esistenti o di nuova costruzione avevano l’obbligo di elaborare un Piano di Emergenza Interna (PEI) rifiuti, che per gli impianti esistenti doveva essere redatto entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore del provvedimento in esame, ovvero entro il 4 marzo 2019. Il suddetto piano doveva essere riesaminato, sperimentato e, se necessario, aggiornato dal gestore, previa consultazione del personale che lavora nell’impianto ad intervalli appropriati, e comunque non superiori a tre anni. Pertanto si ricorda che i soggetti obbligati che hanno redatto il primo Piano (PEI) a marzo 2019 - senza ulteriori revisioni o aggiornamenti successivi - dovranno aggiornare il documento entro marzo 2022.

Leggi tutto
16/02/22 NUOVO MODELLO DI FORMULARIO DI TRASPORTO PER RIFIUTI MANUTENZIONE RETI FOGNARIE: DAL 30 APRILE 2022

Si segnala che con Delibera n.14 del 21 dicembre 2021 “Definizione modello unico ai sensi dell’art.230 c.5 del D.Lgs.152/06”, l’Albo Nazionale Gestori Ambientali in applicazione dell'art.35, comma 1, lettera e-bis) della Legge 29 luglio 2021 n.108, ha definito il modello unico e i contenuti del documento di trasporto per i rifiuti provenienti dalle attività di manutenzione delle reti fognarie di qualsiasi tipologia.
Il modello entrerà in vigore a partire dal 30 aprile 2022.

Leggi tutto
16/02/22 PROROGA ADEGUAMENTO DELLE CARROZZERIE MOBILI ALL’ALBO: NUOVA SCADENZA AL 29 GIUGNO 2022

Si informa che con Delibera n.1 del 31 gennaio 2022, il Comitato Nazionale dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali ha nuovamente prorogato il periodo transitorio per l’aggiornamento delle iscrizioni delle imprese di trasporto rifiuti con le tipologie di carrozzerie mobili utilizzabili dal 31 gennaio al 29 giugno 2022.

Leggi tutto
16/02/22 REDAZIONE DEL PIANO GESTIONE SOLVENTI: ENTRO IL 31 MARZO 2022

Al fine di limitare le emissioni di solventi organici, le aziende che effettuano una delle 15 attività di cui alla Parte II dell’allegato III alla Parte Quinta del D.Lgs. 152/2006, superando le soglie di consumo di solvente stabilite nel medesimo allegato, sono tenute a rispettare specifici valori limite di emissione di composti organici volatili (COV) negli scarichi gassosi, nelle emissioni diffuse o nelle emissioni totali. I gestori dimostrano il rispetto di tali limiti attraverso la redazione del Piano Gestione Solventi (PGS) che rappresenta il bilancio di massa dei solventi utilizzati nei processi produttivi autorizzati. Il piano deve essere redatto annualmente, entro il 31 marzo, secondo le indicazioni di cui alla Parte V dell’Allegato III sopra nominato.

Leggi tutto
16/02/22 MUD 2022 - Nuovo Modello Unico di Dichiarazione Ambientale

Si informa che il 21/01/2022 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’“Approvazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale per l’anno 2022” indicato dal DPCM del 17 dicembre 2021. Il termine per la presentazione di tale modello è fissato al 21 MAGGIO 2022, considerando i centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione di tale Decreto.

COMUNICAZIONE RIFIUTI: i soggetti tenuti alla presentazione del MUD relativa ai rifiuti sono i seguenti:

  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi
  • Imprese ed enti produttori di rifiuti non pericolosi che hanno più di dieci dipendenti
  • Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti
  • Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione
  • Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti
  • Consorzi e sistemi riconosciuti, istituiti per il recupero e il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti
  • Gestori del servizio pubblico di raccolta, del circuito organizzato di raccolta di cui all’art. 183 comma1, con riferimento ai rifiuti conferitigli dai produttori di rifiuti speciali, ai sensi dell’art.1889, comma4 Dlgs152/2006.
  • Leggi tutto
    21/01/22 PROROGATI GLI OBBLIGHI DI ETICHETTATURA AMBIENTALE AL PRIMO LUGLIO 2022

    Si segnala che sulla Gazzetta Ufficiale del 30 Dicembre 2021, n.309 è stato pubblicato il Decreto-Legge 30 dicembre 2021 n.228 cd. Decreto Milleproroghe 2022 recante: “Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi”. Con l’art.11 comma 1 del decreto-legge tutti gli obblighi di etichettatura ambientale vengono prorogati al 1° luglio 2022: i prodotti privi dei requisiti prescritti e già immessi in commercio o etichettati al 1° luglio 2022 potranno essere commercializzati fino ad esaurimento scorte.

    Leggi tutto
    19/01/22 GREEN PASS E CORSI DI FORMAZIONE IN PRESENZA

    Si ricorda ai Gentili clienti che, l'accesso alle aule di Centro Corsi e a i corsi di formazione, è subordinato al possesso del Green Pass.

    Leggi tutto
    18/01/22 AGGIORNAMENTI SULLA LEGGE DI BILANCIO 2022
    14/01/22 ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI: ULTERIORI PROROGHE

    Si informa che con la Circolare del Comitato Nazionale del 30 dicembre 2021, n.16 sono stata disposte ulteriori proroghe per gli iscritti all’Albo in conseguenza alla proroga dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

    Leggi tutto
    14/01/22 DICHIARAZIONE ANNUALE CONAI: ENTRO IL 20 GENNAIO 2022

    Si ricorda che tutti i soggetti obbligati all’applicazione del Contributo Ambientale sono tenuti a dichiarare a CONAI i quantitativi di imballaggi ceduti/importati sul territorio nazionale e tutte le dichiarazioni periodiche vanno effettuate entro il 20 del mese successivo al periodo di riferimento. La periodicità potrà essere annuale, trimestrale o mensile in funzione dell’ammontare del Contributo Ambientale complessivamente dichiarato, per materiale, nell’anno precedente: nel caso di periodicità annuale si ricorda la scadenza al prossimo 20 gennaio 2022 della dichiarazione.

    Leggi tutto
    14/01/22 COMUNICAZIONE CONSUMO ANNUO DERIVAZIONE ACQUE PUBBLICHE SOTTERRANEE (POZZO) ENTRO IL 31 GENNAIO

    Si ricorda che entro il 31 gennaio di ogni anno il concessionario dovrà comunicare alle Amministrazioni competenti e indicate nell’atto di concessione, la quantità d’acqua prelevata desunta dalla lettura dello strumento di misurazione già installato al pozzo, nonché garantire il buon funzionamento della stessa strumentazione.

    Leggi tutto
    14/01/22 CANONE ANNUO DERIVAZIONE ACQUE PUBBLICHE SOTTERRANEE (POZZO)

    Si ricorda che con L.R. 9 del 16 luglio 2015 art.8 i canoni di concessione derivanti dall'utilizzo del demanio idrico, sono dovuti per anno solare e vanno versati entro il 31 marzo dell'anno di riferimento. Si ricorda che per l’annualità 2022 il canone di concessione è soggetto alla rivalutazione dell’Indice generale FOI pubblicato sul sito dell’Istat. La rivalutazione percentuale dell'indice FOI per l'anno 2022 è pari al 3,6%, di conseguenza per determinare l'importo da corrispondere per il canone 2022, l’utente dovrà moltiplicare il valore del canone pagato nel 2021 per 1,036 (es. €100,00 x 1,036 = €103,60).

    Leggi tutto
    14/01/22 COMUNICAZIONE ANNUALE IMPIANTI A CICLO CHIUSO DI PULIZIA A SECCO DI TESSUTI E DI PELLAMI

    Si ricorda che gli impianti a ciclo chiuso di pulizia a secco di tessuti e pellami, escluse le pellicce, e pulitintolavanderie a ciclo chiuso devono dotarsi di autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi del D.Lgs. n.152/06. Il Gestore deve altresì tenere il registro annuale di attività, da compilare mensilmente, e deve inviare entro il 28 febbraio di ogni anno, la “Comunicazione Annuale di attività”, relativa all’esercizio dell’anno precedente. La modulistica relativa è disponibile sul sito ARPAE: clicca qui.

    Leggi tutto
    14/01/22 Legge 17 Dicembre 2021 n. 215 / Conversione in Legge del DL n. 146/2021

    Entro il 30 giugno 2022 si emanerà un accordo nel quale verrà individuata la durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione obbligatoria a carico del datore di lavoro e anche di quest’ultimo. Qui riassunte le principali modifiche apportate al Decreto legislativo n. 81/2008, in materia di salute e sicurezza del lavoro.

    Leggi tutto
    10/01/22 DECRETO LEGGE N. 1 DEL 07 GENNAIO 2022: Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza COVID-19

    Considerato l'evolversi della situazione epidemiologica, sono state introdotte nel presente Decreto nuove misure per il contenimento e il contrasto della diffusione del virus Covid-19.

    Leggi tutto
    05/01/22 AGGIORNAMENTI SULLE MISURE DI QUARANTENA E ISOLAMENTO

    Le nuove misure di quarantena e di isolamento raccomandate sono state illustrate nella circolare del Ministero della Salute n. 60136 del 30 Dicembre 2021.

    Leggi tutto
    04/01/22 MISURE URGENTI PER IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DELL’EPIDEMIA DA COVID-19

    Considerata l’evolversi della situazione epidemiologica, le vigenti misure per il contenimento e il contrasto della diffusione dell’epidemia da Covid-19 sono state integrate.

    Leggi tutto
    30/12/21 CHIUSURA NATALIZIA UFFICI RIVI: VENERDI' 31 DICEMBRE E VENERDI' 7 GENNAIO

    Si comunica che gli uffici di RIVI Ambiente e Sicurezza S.r.l. resteranno chiusi venerdì 31 dicembre e venerdì 7 gennaio

    Leggi tutto
    28/12/21 ADEGUAMENTO CARROZZERIE MOBILI ALL’ALBO GESTORI AMBIENTALI: PROROGA AL 31 GENNAIO 2022

    Si informa che gli iscritti all'Albo Nazionale Gestori Ambientali che hanno in autorizzazione mezzi scarrabili e/o carrozzerie mobili, devono aggiornare gli stessi entro il 31/01/2022 (come da proroga stabilita dal Comitato nazionale), ai sensi della delibera n. 3/2020 come modificata dalla delibera n. 12/2021 (relativa all’iscrizione all’Albo delle carrozzerie mobili), le iscrizioni in essere relative ad imprese che utilizzino carrozzerie mobili delle macro-tipologie “containers, casse mobili, cisterne, compattatori, cassoni, pianali”.

    Leggi tutto

    Corsi in programmazione

    12/12/22 Alimentaristi Aggiornamento
    12/12/22 Alimentaristi
    12/12/22 Antincendio Livello 2 Aggiornamento (Medio Rischio)
    12/12/22 Antincendio Livello 1 Aggiornamento (Basso Rischio)
    13/12/22 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    13/12/22 Addestramento DPI Anticaduta
    13/12/22 Primo Soccorso B-C
    13/12/22 Primo Soccorso A
    14/12/22 Piattaforme Aggiornamento
    14/12/22 Carrelli industriali semoventi
    14/12/22 Formazione Lavoratori Medio Rischio
    14/12/22 Formazione Lavoratori Basso Rischio
    14/12/22 Formazione Lavoratori Alto Rischio
    15/12/22 RSPP/ASPP Aggiornamento
    15/12/22 Preposti Aggiornamento
    15/12/22 Preposti
    15/12/22 Apparecchi di sollevamento
    15/12/22 Apparecchi di sollevamento
    16/12/22 PLE con e senza stabilizzatori
    16/12/22 Carrelli Aggiornamento
    16/12/22 Carrelli Aggiornamento
    19/12/22 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    19/12/22 Addestramento DPI Anticaduta
    19/12/22 RLS Aggiornamento 8 ore
    19/12/22 RLS Aggiornamento 4 ore
    19/12/22 Antincendio Livello 2 Aggiornamento (Medio Rischio)
    19/12/22 Antincendio Livello 1 Aggiornamento (Basso Rischio)
    20/12/22 Trattori Aggiornamento
    21/12/22 MMT - Escavatori, caricatori frontali, terne Aggiornamento
    21/12/22 Formazione Lavoratori Aggiornamento
    21/12/22 Antincendio Livello 2 (Medio Rischio)
    21/12/22 Antincendio Livello 1 (Basso Rischio)
    22/12/22 Primo Soccorso A Aggiornamento
    22/12/22 Defibrillatore Aggiornamento
    09/01/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    09/01/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    09/01/23 Addestramento DPI Anticaduta
    09/01/23 Addestramento DPI Anticaduta
    09/01/23 Preposti Aggiornamento
    09/01/23 Carrelli Aggiornamento
    09/01/23 Carrelli Aggiornamento
    10/01/23 Formazione Lavoratori Aggiornamento
    10/01/23 Primo Soccorso B-C Aggiornamento
    10/01/23 Primo Soccorso A Aggiornamento
    11/01/23 Carrelli industriali semoventi
    13/01/23 Gru su Autocarro Aggiornamento
    16/01/23 Alimentaristi Aggiornamento
    16/01/23 Alimentaristi
    17/01/23 PLE con e senza stabilizzatori
    17/01/23 Piattaforme Aggiornamento
    17/01/23 Defibrillatore
    20/01/23 Apparecchi di sollevamento
    20/01/23 Apparecchi di sollevamento
    23/01/23 Carrelli industriali semoventi
    26/01/23 Primo Soccorso B-C Aggiornamento
    26/01/23 Primo Soccorso A Aggiornamento
    01/02/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    01/02/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    01/02/23 Addestramento DPI Anticaduta
    01/02/23 Addestramento DPI Anticaduta
    01/02/23 Formazione Lavoratori Aggiornamento
    03/02/23 Piattaforme Aggiornamento
    03/02/23 Carrelli Aggiornamento
    03/02/23 Carrelli Aggiornamento
    06/02/23 Formazione Lavoratori Aggiornamento
    06/02/23 Defibrillatore Aggiornamento
    07/02/23 PLE con e senza stabilizzatori
    09/02/23 RLS
    09/02/23 Carrelli industriali semoventi
    13/02/23 Alimentaristi Aggiornamento
    13/02/23 Alimentaristi
    14/02/23 Operatori Elettrici PES-PAV
    15/02/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    15/02/23 Addestramento DPI Anticaduta
    16/02/23 Piattaforme Aggiornamento
    16/02/23 Apparecchi di sollevamento
    16/02/23 Apparecchi di sollevamento
    17/02/23 Gru su Autocarro Aggiornamento
    20/02/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    20/02/23 Addestramento DPI Anticaduta
    20/02/23 Lavori in ambienti e spazi confinati Aggiornamento
    20/02/23 Lavori in ambienti e spazi confinati
    21/02/23 Gru su Autocarro
    21/02/23 Operatori elettrici PES-PAV Aggiornamento
    22/02/23 RSPP Mod. A
    22/02/23 Gru mobili Aggiornamento
    23/02/23 Formazione Lavoratori Aggiornamento
    24/02/23 Carrelli Aggiornamento
    24/02/23 Carrelli Aggiornamento
    02/03/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    02/03/23 Addestramento DPI Anticaduta
    02/03/23 PLE con e senza stabilizzatori
    03/03/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    03/03/23 Addestramento DPI Anticaduta
    03/03/23 Apparecchi di sollevamento
    03/03/23 Defibrillatore
    06/03/23 Alimentaristi Aggiornamento
    06/03/23 Alimentaristi
    07/03/23 RSPP DDL Medio Rischio Aggiornamento
    07/03/23 RSPP DDL Basso Rischio Aggiornamento
    07/03/23 RSPP DDL Alto Rischio Aggiornamento
    07/03/23 Formazione Lavoratori Aggiornamento
    13/03/23 Carrelli semoventi a braccio telescopico
    14/03/23 Carrelli Aggiornamento
    14/03/23 Carrelli Aggiornamento
    15/03/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    15/03/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    15/03/23 Addestramento DPI Anticaduta
    15/03/23 Addestramento DPI Anticaduta
    15/03/23 Gru su Autocarro Aggiornamento
    16/03/23 Apparecchi di sollevamento
    23/03/23 Verifica e manutenzione Accessori di sollevamento - Funi
    24/03/23 Gestione delle emergenze nei lavori in quota
    24/03/23 Il lavoro in quota
    27/03/23 Segnaletica Stradale Preposti
    28/03/23 Formazione Formatori
    28/03/23 Operatori Elettrici PES-PAV
    29/03/23 RSPP Mod. B
    29/03/23 Defibrillatore Aggiornamento
    30/03/23 Addestramento DPI Anticaduta Aggiornamento
    30/03/23 Addestramento DPI Anticaduta
    03/04/23 Segnaletica Stradale Preposti Aggiornamento
    03/04/23 Segnaletica Stradale Lavoratori Aggiornamento
    03/04/23 Segnaletica Stradale Lavoratori
    04/04/23 Operatori elettrici PES-PAV Aggiornamento
    07/04/23 Scale a pioli
    17/04/23 Alimentaristi Aggiornamento
    17/04/23 Alimentaristi
    17/04/23 Formazione in materia di ADR
    18/04/23 Trattori a ruote
    20/04/23 Trabattello: montaggio e smontaggio
    04/05/23 RSPP DDL Medio Rischio
    04/05/23 RSPP DDL Basso Rischio
    04/05/23 RSPP DDL Alto Rischio
    05/05/23 Lavori in ambienti e spazi confinati
    08/05/23 Alimentaristi Aggiornamento
    08/05/23 Alimentaristi
    09/05/23 Gru su Autocarro
    12/05/23 RSPP DDL Medio Rischio Aggiornamento
    12/05/23 RSPP DDL Basso Rischio Aggiornamento
    12/05/23 RSPP DDL Alto Rischio Aggiornamento
    12/05/23 Lavori in ambienti e spazi confinati Aggiornamento
    16/05/23 Operatori Elettrici PES-PAV
    17/05/23 RLS
    17/05/23 Dirigenti
    22/05/23 Rischio chimico e cancerogeno
    23/05/23 Operatori elettrici PES-PAV Aggiornamento
    26/05/23 PRSES (UNI EN 15635): la sicurezza delle scaffalature
    05/06/23 Alimentaristi Aggiornamento
    05/06/23 Alimentaristi
    06/06/23 RSPP Mod. C
    08/06/23 Dirigenti Aggiornamento
    14/06/23 Segnaletica Stradale Preposti
    21/06/23 Segnaletica Stradale Preposti Aggiornamento
    21/06/23 Segnaletica Stradale Lavoratori Aggiornamento
    21/06/23 Segnaletica Stradale Lavoratori
    03/07/23 Alimentaristi Aggiornamento
    03/07/23 Alimentaristi
    04/07/23 Gru su Autocarro
    04/07/23 Rischio chimico e cancerogeno
    06/07/23 Operatori elettrici PES-PAV Aggiornamento
    06/07/23 Operatori Elettrici PES-PAV
    18/07/23 Lavori in ambienti e spazi confinati
    25/07/23 Lavori in ambienti e spazi confinati Aggiornamento
    14/09/23 Gru mobili Aggiornamento
    05/10/23 RSPP DDL Medio Rischio Aggiornamento
    05/10/23 RSPP DDL Basso Rischio Aggiornamento
    05/10/23 RSPP DDL Alto Rischio Aggiornamento
    09/10/23 Trattori a ruote
    11/10/23 RSPP DDL Medio Rischio
    11/10/23 RSPP DDL Basso Rischio
    11/10/23 RSPP DDL Alto Rischio
    11/10/23 Dirigenti
    18/10/23 Gru su Autocarro
    24/10/23 Verifica e manutenzione Accessori di sollevamento - Funi
    25/10/23 Rischio chimico e cancerogeno
    30/10/23 Gestione delle emergenze nei lavori in quota
    30/10/23 Il lavoro in quota
    02/11/23 RLS
    06/11/23 Formazione in materia di ADR
    21/11/23 Operatori Elettrici PES-PAV
    29/11/23 Scale a pioli
    29/11/23 Trabattello: montaggio e smontaggio
    30/11/23 Dirigenti Aggiornamento
    07/12/23 RSPP DDL Medio Rischio Aggiornamento
    07/12/23 RSPP DDL Basso Rischio Aggiornamento
    07/12/23 RSPP DDL Alto Rischio Aggiornamento

    Sicurezza, Ambiente, Formazione
    CONSULENTI, TECNICI E FORMATORI
    Al tuo fianco nella gestione della sicurezza della tua Azienda

    Scopri i Servizi

    Lo sapevi? Abbiamo un
    Software per la gestione rifiuti

    Scopri di più

    Sai cos'è la nostra
    Autodiagnosi Ambientale?

    Effettua il test
    

    Sicurezza

    Sicurezza sul lavoro, analisi dei rischi, elaborazione del Piano di Sicurezza Aziendale, gestione delle emergenze, sopralluoghi, sicurezza dei cantieri edili, sicurezza delle macchine e valutazioni rischi atmosfere esplosive (ATEX) sono solo alcuni dei servizi che offriamo

    Scopri di più

    Ambiente

    Valutazioni di impatto ambientale, acque di scarico e pozzi, emissioni in atmosfera, gestione rifiuti, inquinamento elettromagnetico. Il team di tecnici di R.I.V.I. Ambiente e Sicurezza è al tuo fianco per ogni esigenza

    Scopri di più

    Formazione

    Organizziamo corsi di formazione di vario genere rispondenti a quanto indicato dall’Accordi Stato-Regioni. Primo soccorso, RSPP, RLS, rischio elettrico, segnaletica stradale, lavori in quota, ambienti e spazi confinati e molto altro

    Scopri di più

    I nostri strumenti

    Software Gestione rifiuti

    Servizio di compilazione registri di carico e scarico tramite il software su cloud. Il software proposto ti permetterà di gestire con semplicità e sicurezza gli adempimenti obbligatori che la normativa rifiuti impone

    Informazioni Accedi al tuo registro

    Autodiagnosi Ambientale

    Compila la checklist ambientale per verificare se sei in regola.
    Nel giro di pochi minuti potrai avere il riscontro sullo stato regolamentare della tua Azienda, e potrai ricevere il resoconto via email

    Compila il questionario