SEMPLIFICAZIONI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Con il decreto "semplificazioni" (D.Lgs. 14 settembre 2015, n.151 (S.O. n. 53 alla G.U. 23 settembre 2015, n. 221) il Governo modifica il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro, inasprisce le sanzioni su formazione e visite mediche. Di seguito le principali modifiche.

ABROGAZIONE DELL’OBBLIGO DI TENUTA DEL REGISTRO INFORTUNI A DECORRERE DAL 23 DICEMBRE 2015

Con l’entrata in vigore del D.Lgs. 151/2015 si avrà l’abolizione dell'obbligo di tenuta del registro infortuni a decorrere dal 23 dicembre 2015.
Sono state altresì modificate le modalità di denuncia e trasmissione degli infortuni e malattie professionali; per ulteriori approfondimenti si rimanda al D.Lgs. 151/2015 art. 21 e al relativo D.P.R. 30 giugno 1965 n. 1124. Il Datore di Lavoro, in via telematica, dovrà provvedere ad inoltrare la denuncia dell’infortunio, non avendo l’obbligo di aggiornare, duplicando quanto già trasmesso all’ente assicurativo nazionale per gli infortuni sul lavoro, il vecchio registro degli infortuni.

REATO DI MANCATO CONTROLLO SANITARIO DEL LAVORATORE E OMESSA FORMAZIONE FIGURE DELLA PREVENZIONE

L'art. 20, c.1, lett. i) del nuovo Decreto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il 23 settembre 2015, ha inserito nell'art. 55 del D.Lgs. n.81/2008, il nuovo comma 6-bis, in base al quale in caso di violazione delle disposizioni in materia di visite mediche obbligatorie e formazione dei lavoratori, Dirigenti, Preposti, Addetti alle Emergenze e RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza), se la violazione si riferisce a più di cinque lavoratori gli importi della sanzione sono raddoppiati, se la violazione si riferisce a più di dieci lavoratori gli importi della sanzione sono triplicati. Questo nuovo meccanismo sanzionatorio si applica anche alle violazioni in materia di formazione riguardanti i lavoratori, i Dirigenti, i Preposti, gli Addetti alle Emergenze (incaricati dell'attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell'emergenza) e l’RLS (art. 37, c. 1, 7, 9 e 10, D.Lgs. n.81/2008). La mancata formazione delle predette figure della prevenzione comporta a carico del Datore di Lavoro e del Dirigente una responsabilità penale di tipo contravvenzionale con l'applicazione della sanzione dell'arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.315,20 a 5.699,20 euro (art. 55, c. 5, lett. c).

LAVORO ACCESSORIO E OBBLIGHI IN MATERIA DI SICUREZZA

Il nuovo D.Lgs. 151/2015 ha riallineato la disciplina del D.Lgs. n. 81/2008 alle ultime innovazioni introdotte dal D.Lgs. n. 81/2015, in materia di riordino delle tipologie contrattuali. La norma chiarisce che tutti coloro che prestano lavoro accessorio a favore di un committente imprenditore o professionista sono soggetti alle disposizioni previste dal D.Lgs. n. 81/2008 e le altre norme speciali vigenti in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. Continuano ad essere esclusi dal perimetro del D.Lgs. n. 81/2008, e delle altre norme speciali vigenti in materia di tutela della salute e sicurezza i lavoratori occupati in piccoli lavori domestici a carattere straordinario, compresi l'insegnamento privato supplementare e l'assistenza domiciliare ai bambini, agli anziani, agli ammalati e ai disabili.

REGIME DI TUTELA PER ASSOCIAZIONI RELIGIOSE E VOLONTARI ACCOLTI NELL’AMBITO DEI PROGRAMMI INTERNAZIONALI DI EDUCAZIONE NON FORMALE

L'art. 20, c. 1, ha operato una modifica del c. 12 – bis dell'art. 3, del D.Lgs. n. 81/2008, estendendo il regime di tutela più limitato previsto dall'art. 21 dello stesso Decreto anche ai volontari delle associazioni religiose e ai volontari accolti nell'ambito dei programmi internazionali di educazione non formale; si osservi che sono attratti da tale regime anche: i volontari di cui alla Legge 11 agosto 1991, n. 266; i volontari che effettuano servizio civile; i soggetti che prestano la propria attività, spontaneamente e a titolo gratuito o con mero rimborso di spese, in favore delle associazioni di promozione sociale. Si conferma che, anche in questo caso, ai volontari si applicano le disposizioni proprie dei lavoratori autonomi e dei componenti delle Imprese familiari di cui all’art. 21, fatte salve le tutele già previste nei casi in cui l’attività di volontariato venga svolta nell’ambito dell’organizzazione di un Datore di Lavoro (obblighi informativi e di riduzione/eliminazione delle interferenze tra la prestazione del soggetto e altre attività che si svolgano nell'ambito della medesima organizzazione).

CONTRATTI DI SOMMINISTRAZIONE: OBBLIGHI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

Il nuovo D.Lgs. 81/2015 abroga l’art. 3. comma 5, del Decreto Legislativo del Testo Unico in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro con un forte impatto su tutti i contratti di somministrazione di lavoro, invertendo completamente lo schema precedentemente vigente. L’articolo 35 del D.Lgs. 81/2015, infatti, stabilisce che il Somministratore ha il compito di informare, formare e addestrare il lavoratore in materia di salute e sicurezza sul lavoro compreso l’uso delle attrezzature di lavoro. Rimane possibile modificare questo obbligo, spostandolo sull’Utilizzatore, a livello contrattuale. I restanti obblighi normativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro quali sorveglianza sanitaria o consegna dei Dispositivi di Protezione Individuale restano a carico dell’Utilizzatore. Si raccomanda di verificare con precisione i nuovi contratti di somministrazione di lavoro poiché, all’esecuzione degli obblighi di legge, conseguono ovviamente dei costi da imputare e delle responsabilità per la corretta gestione degli adempimenti.

SVOLGIMENTO DIRETTO DEL DATORE DI LAVORO DEI COMPITI DI PREVENZIONE ANTINCENDIO, PRIMO SOCCORSO ED EVACUAZIONE

L’opera di semplificazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro ha apportato modifiche anche sul regime dell'art. 34 del D.Lgs. n. 81/2008, riguardante lo svolgimento diretto da parte del Datore di Lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi. Tale articolo consentiva al Datore di Lavoro nelle Imprese o Unità Produttive fino a cinque lavoratori – tranne il caso di attività a maggior rischio previste all'art. 31, c.6 dello stesso Decreto – di svolgere direttamente i compiti di primo soccorso, nonché di prevenzione degli incendi e di evacuazione, anche in caso di affidamento dell'incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione a persone interne all'Azienda o all'Unità Produttiva o a servizi esterni così come previsto all'articolo 31, dandone preventiva informazione al Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. Con la modifica apportata ora è consentito ai Datori di Lavoro di assumere direttamente i compiti antincendio, primo soccorso ed evacuazione anche qualora l'Impresa o l'Unità Produttiva superi i cinque lavoratori. In tal caso il Datore di Lavoro è tenuto a frequentare il corso di formazione per addetto al primo soccorso e il corso per addetto antincendio previsti dal D.M. n. 388/2003 (art. 34, comma 2-bis) e dal D.M. Interni 10 Marzo 1998.

Referenti:

Dott.Matteo Casoli - casoli.m@rivisrl.it

Dott.ssa Simona Palladini - palladini.s@rivisrl.it

Dott.ssa Laura Menozzi - menozzi.l@rivisrl.it

Dott.ssa Lara Babboni - babboni.l@rivisrl.it

Corsi in programmazione

18/07/18 Formazione Sicurezza Lavoratori Alto Rischio
18/07/18 Formazione Sicurezza Lavoratori Medio Rischio
19/07/18 Aggiornamento Formazione Sicurezza Lavoratori
24/07/18 Aggiornamento Carrello elevatore semovente
24/07/18 Aggiornamento Antincendio Rischio Basso
24/07/18 Aggiornamento Antincendio Rischio Medio
24/07/18 Piattaforme mobili elevabili con e senza stabilizzatori
25/07/18 Aggiornamento Piattaforme mobili elevabili con e senza stabilizzatori
12/09/18 Formazione Sicurezza Lavoratori Basso Rischio
12/09/18 Formazione Sicurezza Lavoratori Medio Rischio
12/09/18 Formazione Sicurezza Lavoratori Alto Rischio
13/09/18 Addestramento sull'uso corretto e all'utilizzo pratico dei dpi anticaduta per interventi operativi in quota - lavori in quota
13/09/18 Aggiornamento addestramento sull'uso corretto e all'utilizzo pratico dei dpi anticaduta per interventi operativi in quota - lavori in quota
13/09/18 Carrello elevatore semovente
14/09/18 Aggiornamento Primo Soccorso per aziende dei gruppi B-C
14/09/18 Aggiornamento Primo Soccorso per aziende dei gruppi A
19/09/18 RSPP / ASPP - Modulo A
21/09/18 Carroponte
24/09/18 Aggiornamento Gru su autocarro
25/09/18 Primo Soccorso per aziende dei gruppi B-C
25/09/18 Primo Soccorso per aziende dei gruppi A
26/09/18 RLS- Aggiornamento Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza 4 ore
26/09/18 RLS- Aggiornamento Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza 8 ore
28/09/18 Scaffalature industriali: verifiche e manutenzione
28/09/18 Antincendio Rischio Medio
28/09/18 Antincendio Rischio Basso
03/10/18 Preposti
08/10/18 Aggiornamento Segnaletica Stradale Lavoratori
08/10/18 Aggiornamento Trattori agricoli o forestali a ruote
08/10/18 Segnaletica Stradale
09/10/18 Aggiornamento RSPP Datori di Lavoro per aziende a basso rischio
09/10/18 Aggiornamento Preposti
09/10/18 Aggiornamento RSPP Datori di Lavoro per aziende a medio rischio
09/10/18 Aggiornamento RSPP Datori di Lavoro per aziende ad alto rischio
10/10/18 Defibrillatore - corso per operatori BLS e DAE
10/10/18 Formazione Dirigenti
15/10/18 Trattori agricoli o forestali a ruote
17/10/18 RSPP Datori di Lavoro per aziende a basso rischio
17/10/18 RSPP Datori di Lavoro per aziende a medio rischio
17/10/18 RSPP Datori di Lavoro per aziende ad alto rischio
18/10/18 RSPP / ASPP - Modulo B
19/10/18 Gru su Autocarro
26/10/18 Aggiornamento RSPP/ASPP | Responsabilità e deleghe in materia di sicurezza e salute sul lavoro: i più recenti orientamenti giurisprudenziali
01/11/18 Formazione per Formatori sui temi della sicurezza
06/11/18 Verifica e manutenzione Accessori di sollevamento - Funi
09/11/18 RLS - Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza
16/11/18 Lavori in spazi e ambienti confinati - Addestramento (Lavori in spazi confinati 12h)
19/11/18 Il lavoro in quota - modulo specialistico DPI Anticaduta e aggiuntivo per addetti al montaggio/smontaggio linee vita
23/11/18 Il soccorso e il recupero nei lavori in quota - modulo specialistico DPI Anticaduta
26/11/18 Aggiornamento Macchine Movimento Terra - Escavatori, caricatori frontali, terne
27/11/18 Aggiornamento RSPP/ASPP | Il Rischio Sismico, le strutture e il Sisma Bonus
29/11/18 Aggiornamento Formazione Dirigenti
30/11/18 Addestramento e formazione al montaggio e smontaggio trabattelli e utilizzo scale a pioli - modulo specialistico dpi anticaduta
05/12/18 CEI 11-27 : Addetti ai lavori elettrici PES/PAV
06/12/18 RSPP - Modulo C
12/12/18 Aggiornamento CEI 11-27 : Addetti ai lavori elettrici PES/PAV